un anno di #spaziogiovani

A quasi un anno dall’inaugurazione lo #spaziogiovani con la #salaprove annessa, è già un piccolo grande successo. Non solo è stato riconosciuto come spazio attivo, ma grazie al lavoro dell’equipe di progetto e alle numerose collaborazioni, è diventato luogo di incontro e crescita per la comunità.

𝗗𝗜𝗔𝗠𝗢 𝗜 𝗡𝗨𝗠𝗘𝗥𝗜  – marzo 2019:

🅢🅟🅐🅩🅘🅞 🅖🅘🅞🅥🅐🅝🅘

 7 ASSOCIAZIONI/ENTI COINVOLTI
Mediascena Europa | Informagiovani Saluzzo | I colori dell’amore | Fridays for Future Saluzzo | Tournée da Bar | ASL CN 1 in Salute | La Luna di Vasilika – Onlus

 9 PROGETTI OSPITATI
A tuo rischio e piacere | Weycup | Attiviamoci | YESS.Costituiamoci | com.viso | Approssimazioni | Yepp Monviso | Servizio Civile Volontario

 19 PRENOTAZIONI
 116,5 ORE UTILIZZO EFFETTIVE
 408 PERSONE TRANSITATE NELLO SPAZIO

🅢🅐🅛🅐 🅟🅡🅞🅥🅔

 20 PRENOTAZIONI
 55 ORE EFFETTIVE UTILIZZO
 73 PERSONE TRANSITATE

Annunci

Mettitelo bene in testa

memoria FB.jpg

I giovani interessati al progetto #com.viso partecipano alla #giornatadellamemoria2019 organizzando un appuntamento collettivo: parole e immagini forti per lanciare un monito: non c’è più tempo da perdere. In un periodo storico delicato, dove gli ultimi superstiti alla barbarie nazionalista ci stanno lasciando, crediamo nell’importanza di scuotere le coscienze rispetto a una ricorrenza fondamentale. Celebrare il Giorno della Memoria rivolgendoci primariamente ai giovani, in uno spazio realizzato grazie a fondi europei, è il nostro modo per presidiare i valori di una comunità – saluzzese, italiana e europea – capace di fare delle diversità il proprio valore aggiunto.

Per questo ricorderemo tutte le vittime (ebrei, prigionieri di guerra, oppositori politici, omosessuali, minoranze etniche, persone con disabilità), perseguitate per il solo fatto di essere venute al mondo.

Affinché ogni diversità venga brandita come inesauribile fonte di arricchimento reciproco, stimolando i giovani non solo al ricordo, bensì all’impegno quotidiano contro ogni forma di discriminazione.

METTITELO IN TESTA, per non dimenticare. METTITELO IN TESTA, perché quanto accaduto può ritornare.

6 mesi di #SPAZIOGIOVANI

Tra gli obiettivi di #com.viso c’è la realizzazione a Saluzzo di un centro giovanile di matrice europea, di un luogo che sappia rispondere in particolare al bisogno dei giovani di incontrare coetanei, ma anche di svolgere attività che soddisfino le loro aspettative creative, di confronto anche con il mondo adulto, che offrano la possibilità di partecipare attivamente alla vita del luogo stesso e della comunità locale, l’apprendimento,
l’orientamento, l’acquisizione di competenze e l’assunzione di un ruolo sociale nell’ambito della propria. C’è ancora molta strada da fare, ma l’apertura dello #spaziogiovani è stato il primo passo per il Polo che aprirà i battenti nei prossimi anni.

In questi mesi sono state organizzate iniziative molto differenti tra loro, ma tutte richiamano alle linee guida innovative di cui il progetto #com.viso è fautore: far crescere comunità competenti e capaci di offrire risposte nuove ai bisogni sociali, come ad esempio la salute, il welfare, la mobilità, la connettività, e l’abitare.

12 maggio 2018 – inaugurazione

inaugurazione immagine

A partire da Settembre 2018 – Un appuntamento informale per incontrare gli educatori

ilpranzodellunedì

Ottobre 2018 – Una call per nuove proposte progettuali condivise

RECALLrettangolare

Novembre 2018 – Un laboratorio creativo di riciclo della carta

fb

Dicembre 2018 – Un appuntamento locale per un evento mondiale

maratona FB

Dicembre 2018 – Attività di Social Mapping rivolta agli studenti delle scuole secondarie

socialmappingR.jpg

 

inaugurazione SPAZIO GIOVANI

Sabato 12 maggio 2018
ore 17.30
Ex Caserma Musso – Piazza Montebello 1 – Saluzzo

INAUGURAZIONE DELLO SPAZIO GIOVANI
Apriamo le porte di una sala costruita e utilizzata dai protagonisti del futuro saluzzese!

GUARDA LA GALLERY DELL’INAUGURAZIONE

Uno spazio da condividere. Un locale di oltre 100mq per le iniziative rivolte ai giovani del territorio che ospiterà una sala prove e un’area destinata agli incontri, alla socializzazione e allo sviluppo di gruppi di interesse con particolare attenzione ai nuovi linguaggi multimediali.

Lo Spazio Giovani è una delle azioni previste dal progetto Alcotra #com.viso (https://hashtagcomviso.wordpress.com) di cui la Fondazione Amleto Bertoni è partner. La riqualificazione, a partire dall’ideazione, è avvenuta con la partecipazione attiva dei futuri fruitori degli spazi che sono stati coordinati dagli educatori di zona in un percorso durato più di tre mesi.

I giovani hanno potuto contare sul supporto determinante di un arredatore, Martina Design, che in sponsorship ha curato la regia dell’operazione, e di due artigiani in pensione, Alessandro Capellaro e Bruno Arnaudo, che a titolo gratuito hanno guidato i ragazzi nel recupero dei locali e di arredi ormai non più utilizzati di proprietà del Comune.

Lo spazio Giovani è un esempio importante di collaborazione tra l’Amministrazione e i soggetti privati (aziende e cittadini). La trasformazione di un sito sottoutilizzato in uno spazio aperto a tutti per dimostrare che gli interventi architettonici possono attivare il paesaggio urbano e migliorare le comunità vicine.

40 ragazzi coinvolti nella progettazione e riqualificazione dei locali.
75 incontri in 3 mesi coordinati dai 3 educatori professionali impegnati sul territorio.
3000 ore di lavoro guidate da 2 artigiani in pensione ed 1 professionista del settore.
3 weekend di iniziative per inaugurare il nuovo punto di riferimento per i giovani del territorio.

Il programma completo

SABATO 12 maggio
Ore 17.30 Inaugurazione
rendering
Dal concept alla realtà: la trasformazione di un’idea in uno spazio da vivere
Ore 20.30 Presentazione progetto Aritmia
Ore 21.00 Mitch (live music)
Ore 22.10 Poetry time
Ore 22.20 Jego (live music)

DOMENICA 13 maggio
10.00 Live Painting in FAB
a cura di Davide Faure
*Spazio Giovani aperto mattina + pomeriggio

VENERDI 18 maggio
15.30 Laboratorio di CICLOFFICINA
a cura di SALUZZO MIGRANTE
18.30 Laboratorio di PERCUSSIONI SULLE BICICLETTE
19.30 Aperitivo in musica

SABATO 19 maggio
15.00 Laboratorio di WRITING aperto a tutti
a cura di Filippo Scarabelli, Fabio Momberto, Alessandro Piumatti
15.00 TORNEO DI FIFA
raccolta fondi organizzato da WEYCUP
19.30 Aperitivo in musica
20,30 JAM SESSION aperta a tutti
Live music di Rusty Albert Blues Band & Ensor Lied

VENERDI 25 maggio
17.00 INCONTRARE L’ALTRO PER AMARE SE STESSI
Laboratorio di Espressività corporea
a cura di Elena Milanesio e Rebecca Trucco
19.00 APERITIVO TEMATICO: Parliamone SIRIAmente.
Testimonianze e riflessioni sulla situazione siriana

SABATO 26 maggio
15.00 Laboratorio di WRITING aperto a tutti
a cura di Filippo Scarabelli, Fabio Momberto, Alessandro Piumatti
17.00 evento EYES CONTACT
18.00 SWAP PARTY
19.00 aperitivo in musica
20.30 animazione con GIOCHI IN SCATOLA

DOMENICA 27 maggio
16.30 IL CORPO INCONTRA LE EMOZIONI
Laboratorio di Espressività Corporea e Teatrale
a cura di Matteo Calautti, con Giorgia Peotta e Fabio Momberto

Per info e dettagli sulle iniziative:
Segreteria – Fondazione Amleto Bertoni
0175.43527
info@fondazionebertoni.it

Un nuovo spazio giovani

Nelle ultime settimane ha preso il via la progettazione del nuovo spazio giovani all’interno della struttura Ex caserma Musso, nei locali al piano terra che ospitavano il museo Amleto Bertoni. La realizzazione di questo spazio è un obiettivo del progetto #com.viso e verrà effettuata con la partecipazione dei futuri destinatari. Alberto e Letizia, gli educatori territoriali, hanno infatti coinvolto i giovani fin dall’inizio, organizzando una serie di incontri per raccogliere i desideri e le aspettative dei ragazzi da inoltrare allo studio Martina di Manta che si occuperà della progettazione.

Dopo un primo incontro preliminare tra gli architetti e gli educatori, a cui ha partecipato anche l’assessore Andrea Momberto, i ragazzi sono stati invitati nello studio per visionare il progetto in corso e confermare o meno quanto era emerso nelle prime riunioni. Lo spazio ospiterà una sala prove musicale ed è stato immaginato come versatile e accogliente, in modo da essere adattato alle esigenze di tutti i fruitori.

L’aspetto interessante è che si sta lavorando in un’ottica di recupero di materiali già esistenti e stoccati nei magazzini comunali. Tavoli, sedie e scaffali che presto riprenderanno vita anche grazie all’intervento diretto dei ragazzi ai quali verrà affidato il compito di riabilitare i vecchi mobili caduti in disuso e arredare al meglio uno spazio destinato a tutti.

P1310154.jpg