SMART

Un gruppo di giovani driver territoriali ha ideato sMart.

Un progetto parallelo a Start/Saluzzo, organizzato dal basso da un gruppo di menti. Il diabolico esperimento, tramite una serie di iniziative e progetti  artistico/culturali, si pone di alterare l’ordine prestabilito delle cose. Una temibile combo di realtà e persone accumunate dall’interesse di tracciare nuovi percorsi all’interno del proprio contesto.

Ecco le proposte del mese di maggio:

DESIGN & AUTOPRODUZIONE: incontri teorici e pratici volti a progettare e costruire oggetti di utilità e arredo per lo Spazio Giovani. Un modo per ridare vita a materiali di recupero in modo creativo.

– Mer 8/05: inizio laboratori di coprogettazione (14.30-18.30)
– Mer 15/05: realizzazione arredi di riuso (14.30-18.30)
– Mer 22/05: laboratorio di autoproduzione (14.30-18.30)
– Sab 25/05: Esposizione risultati e festa in Maria Ausiliatrice (dalle 15.00)

SERIGRAFIA: esperimenti pratici per avvicinarsi alla stampa serigrafica, testandone potenzialità e limiti. Gli incontri sono pensati per fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie all’allestimento di un laboratorio personale.

– Sab 11/05: stampa su differenti materiali (15.30-18.30)
– Sab 18/05: teoria dei colori in collaborazione con la guru della serigrafia locale Valeria Cardetti (15.30- 18.30)
– Dom 25/05: Esposizione risultati e festa in Maria Ausiliatrice (dalle 15.00)

Annunci

6 mesi di #SPAZIOGIOVANI

Tra gli obiettivi di #com.viso c’è la realizzazione a Saluzzo di un centro giovanile di matrice europea, di un luogo che sappia rispondere in particolare al bisogno dei giovani di incontrare coetanei, ma anche di svolgere attività che soddisfino le loro aspettative creative, di confronto anche con il mondo adulto, che offrano la possibilità di partecipare attivamente alla vita del luogo stesso e della comunità locale, l’apprendimento,
l’orientamento, l’acquisizione di competenze e l’assunzione di un ruolo sociale nell’ambito della propria. C’è ancora molta strada da fare, ma l’apertura dello #spaziogiovani è stato il primo passo per il Polo che aprirà i battenti nei prossimi anni.

In questi mesi sono state organizzate iniziative molto differenti tra loro, ma tutte richiamano alle linee guida innovative di cui il progetto #com.viso è fautore: far crescere comunità competenti e capaci di offrire risposte nuove ai bisogni sociali, come ad esempio la salute, il welfare, la mobilità, la connettività, e l’abitare.

12 maggio 2018 – inaugurazione

inaugurazione immagine

A partire da Settembre 2018 – Un appuntamento informale per incontrare gli educatori

ilpranzodellunedì

Ottobre 2018 – Una call per nuove proposte progettuali condivise

RECALLrettangolare

Novembre 2018 – Un laboratorio creativo di riciclo della carta

fb

Dicembre 2018 – Un appuntamento locale per un evento mondiale

maratona FB

Dicembre 2018 – Attività di Social Mapping rivolta agli studenti delle scuole secondarie

socialmappingR.jpg

 

Inaugurato il nuovo Spazio Bertoni

Il primo grande passo del progetto #com.viso è stato fatto. Oggi si inaugura Lo Spazio Amleto Bertoni, concepito come risultato di un programma di ricerca, scambio e collaborazione tra le realtà presenti sul territorio saluzzese. Curato da FWstudio e co-partecipato dagli istituti saluzzesi Soleri-Bertoni/C.Denina-Pellico/G.B.Bodoni/Scuola APM, il “museo” vuole narrare la storia di Amleto Bertoni e con lui un tratto di ‘900 saluzzese. Lo Spazio Amleto Bertoni è progettato per essere un luogo di conservazione e mostra delle arti artigiane e dell’antiquariato, sia un punto di riferimento e promozione dinamico per i soggetti partecipanti e per la comunità saluzzese.

P1370463

GUARDA LA GALLERY